Dovete denunciare un impianto di messa a terra o una gru?

Oppure richiedere la prima verifica periodica?

Il 27 maggio 2019 sono cambiate le modalità di inoltro delle pratiche relative ad attrezzature ed impianti, ed infatti sono nati il nuovo applicativo INAIL chiamato CIVA ed una nuova figura tecnica: “il Consulente Attrezzature e Impianti”.

CIVA è l’acronimo di Certificazione e Verifica Impianti e Apparecchi; tutte le pratiche dovranno d’ora in poi passare esclusivamente attraverso l’applicativo CIVA, un portale telematico realizzato da INAIL dove Aziende o delegati, potranno inoltrare quanto necessario.

Tramite il sistema sarà consentito alle Aziende ed agli Enti pubblici, anche per il tramite del Consulente Attrezzature e Impianti, di gestire in modo del tutto informatizzato le seguenti pratiche:

  • Denuncia di impianti di messa a terra
  • Denuncia di impianti di protezione da scariche atmosferiche
  • Messa in servizio e l’immatricolazione delle attrezzature di sollevamento
  • Riconoscimento di idoneità dei ponti sollevatori per autoveicoli
  • Prestazioni su attrezzature di sollevamento non marcate CE
  • Messa in servizio e immatricolazione degli ascensori e dei montacarichi da cantiere
  • Messa in servizio e immatricolazione di apparecchi a pressione singoli e degli insiemi
  • Approvazione del progetto e la verifica primo impianto di riscaldamento
  • Prime verifiche periodiche.

Tutte le pratiche sopra elencate dovranno quindi essere inoltrate esclusivamente per via telematica, non essendo più ammesse le precedenti modalità di trasmissione (es. lettera raccomandata o PEC).

Per tutte le altre pratiche non comprese in elenco (relative sostanzialmente al gruppo GVR – Gas Vapore Riscaldamento) si dovrà continuare ad utilizzare la trasmissione a mezzo PEC, almeno fino alla futura e già prevista digitalizzazione di tali servizi, che metterà in pensione definitivamente il vecchio sistema.

Oltre a denunce e/o richieste di prime verifiche, con l’applicativo CIVA si potranno inoltrare tutte le comunicazioni di carattere amministrativo, come l’acquisizione (o vendita) di un’attrezzatura o di un impianto già immatricolato, oppure la dismissione di un impianto non più utilizzato (se precedentemente immatricolato).

Con la novità del CIVA, l’INAIL dà la possibilità alle Aziende di delegare l’invio delle pratiche ad un nuovo profilo: “il Consulente Attrezzature e Impianti”. In particolare, il Legale Rappresentante dell’Azienda potrà autorizzare una persona esperta (es. il proprio RSPP, il consulente sicurezza o altra figura provvista di idonee competenze), mediante le consuete modalità previste per la delega delle abilitazioni sul portale INAIL, per l’invio delle pratiche relative ai servizi di certificazione e verifica sopra menzionati.

CSIA e il suo Staff possono supportarVi ed istruire la pratica sul portale per Vostro conto assumendo il ruolo di Consulente Attrezzature ed Impianti.

Contattateci per maggiori informazioni, siamo a Vostra completa disposizione.