Approvato dal Consiglio dei Ministri nella seduta del 17 marzo 2022 il Decreto Legge Misure urgenti per il superamento delle misure di contrasto alla diffusione dell’epidemia da COVID-19, in conseguenza della cessazione dello stato di emergenza.

Ecco le principali novità: cosa cambia e quando per green pass, quarantene, isolamento e mascherine.

  • 31 marzo termina lo stato di emergenza causato dal Covid;
  • obbligo di mascherine FFP2 fino al 30 aprile sui mezzi di trasporto e per partecipare a spettacoli pubblici;
  • mascherine semplici negli ambienti di lavoro;
  • dal 1° aprile impianti sportivi al 100% della capienza;
  • a partire dal 31 marzo iter chiusura sistema zone colorate;
  • a partire dal 31 marzo superamento del sistema green pass;
  • a partire dal 31 marzo eliminazione delle quarantene precauzionali – viene posto in isolamento esclusivamente il soggetto positivo;
  • dal 1° aprile accesso luoghi di lavoro con green pass base;
  • dal 1° maggio accesso luoghi di lavoro senza obblighi;
  • fino al 31 dicembre 2022 obbligo vaccino per sanitari e RSA;
  • fino al 31 dicembre 2022 green pass accesso visite RSA, hospice e degenza ospedali;
  • casi a scuola: attività in classe nell’infanzia fino a quattro casi, oltre i quattro casi FFP2 docenti e bambini dai sei anni per dieci giorni, tamponi ai sintomi e al quinto giorno; per ogni altro ordine grado e formazione professionale FFP2 docenti e ragazzi per dieci giorni, tamponi ai sintomi e al quinto giorno, didattica digitale integrata in caso di positiva dell’alunno e rientro con tampone negativo;
  • proroga personale di emergenza fino al 15 giugno 2022;
  • nuova unità campagna vaccinale e contrasto pandemia in vece del Commissario straordinario per l’attuazione e il coordinamento delle misure di contenimento e contrasto dell’emergenza epidemiologica COVID-19, dal 1° gennaio 2023 gestione totale del Ministero della Salute.

Ad oggi, non sono state emesse indicazioni specifiche inerenti gli obblighi all’interno degli ambienti di lavoro. Sarà ns. cura aggiornarVi non appena verrà pubblicata normativa più dettagliata.

Per approfondimenti e/o chiarimenti in merito:

CSIA S.r.l. – Sicurezza sul Lavoro – Torino