Finalmente si tenta di rimettere insieme i pezzi e ripartire.

Quasi tutte le attività produttive si stanno organizzando per lavorare in sicurezza, ma questa volta c’è un nemico in più da combattere: il Covid-19.

C’è paura, insicurezza e anche tanta confusione.

Governo, Regioni, Comuni e Comitati, ognuno con interpretazioni diverse, alimentano la confusione e creano panico, anche attraverso gli interventi degli Organi di Vigilanza.

Importante, anzi fondamentale, è l’INFORMAZIONE dei Lavoratori e di chi li coordina.

CHIUNQUE PUÒ INFORMARE E FORMARE, ma improvvisarsi esperti è sempre un errore, come quando ci si vuole improvvisare medici.

Fino ad ora ci siamo concentrati sul ripartire il prima possibile, ma da adesso in poi, i controlli su come si è ripartiti saranno inevitabili e sarà giusto aver fatto le cose bene per il rispetto di ogni persona.

A chi ha contratto il Covid-19 in ambito lavorativo, potrebbe essere riconosciuto l’infortunio, quindi la situazione è da valutare con particolare attenzione.

L’INFORMAZIONE E LA FORMAZIONE SONO SEMPRE IL PUNTO DI PARTENZA DI OGNI VERIFICA.

Bisogna quindi aver istruito nel modo giusto, perché non tutto si risolve con poche e semplici regole:

  • mantenete le distanze
  • usate le mascherine
  • lavatevi le mani.

Noi, anche durante questa Fase 2, siamo a Vs. completa disposizione per ogni eventuale dubbio e/o criticità.

Ci siamo sempre stati ed i nostri Clienti ci hanno trovato 7 giorni su 7, h 24.

Un augurio di buona ripartenza a Tutti!!!