CSIA s.r.l., organizza corsi di formazione, informazione ed addestramento rivolti a Lavoratori, Preposti, Dirigenti ed altre figure specifiche (RLS, Carrellisti, Gruisti, Addetti emergenza, Addetti Primo Soccorso, etc.), avvalendosi di personale docente altamente qualificato.

I nostri corsi si rivolgono a tutte le realtà produttive che, per esigenze normative, hanno la necessità di essere aggiornate con le nuove disposizioni previste in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro.

Tutti i nostri corsi si basano sulle reali esigenze del cliente e possono essere finanziati direttamente o anche attraverso l’accesso a fondi interprofessionali.

La piattaforma di lavoro mobile elevabile è riconosciuta dall’Accordo della Conferenza Stato-Regioni del 22 febbraio 2012 tra le attrezzature per cui è richiesto il possesso da parte del conducente di una specifica abilitazione, a fronte di un percorso di formazione teorico-pratico di durata variabile, tra le 8 e le 12 ore, a seconda che la PLE abbia o no gli stabilizzatori.

Leggendo l’Accordo in questione, tra gli argomenti del modulo tecnico sono citate le Procedure operative di salvataggio: modalità di discesa in emergenza, mentre tra quelli del modulo pratico troviamo: Manovre di emergenza: effettuazione delle manovre di emergenza per il recupero a terra della piattaforma posizionata in quota.

La norma tecnica UNI EN 280:2015, riguardante i requisiti tecnici e le misure di sicurezza per le PLE, indica che tutte le piattaforme di lavoro mobili elevabili devono essere dotate di un sistema di emergenza sostitutivo idoneo (ad esempio una pompa idraulica, un’unità di alimentazione secondaria, ecc.) per garantire che, in caso di guasto al circuito elettrico, la piattaforma di lavoro possa essere riportata in una posizione dalla quale sia possibile scendere senza pericoli, tenendo conto della necessità di manovrarla lontano da ostacoli. La posizione dei comandi di emergenza deve essere facilmente accessibile da terra”.

È fondamentale quindi che il Manuale di uso e manutenzione della PLE riporti le istruzioni per effettuare le manovre di emergenza e che questo sia sempre consultabile e posizionato vicino ai comandi di emergenza presenti sulla macchina.

Le Linee Guida Inail per l’uso della PLE riportano chiaramente la necessità che all’interno del sito dove vengono usate le PLE siano presenti i lavoratori incaricati di eseguire le manovre di recupero da terra.  Dunque:

  1. Chi deve essere addestrato?

Gli addetti al recupero possono essere individuati tra altri operatori di PLE  tra i preposti o tra gli addetti alle emergenze e all’evacuazione.

  1. Quale deve essere il numero minimo degli addetti addestrati alle manovre di emergenza?

Il numero degli addetti deve essere sufficiente a coprire eventuali turni di lavoro e deve essere impedito che in un qualsiasi sito di lavoro possa essere utilizzata una PLE senza che sia presente almeno una persona in grado di assistere e prestare i primi soccorsi all’operatore e che non conosca le manovre di emergenza della macchina. Il caso estremo può essere quello di un singolo lavoratore autonomo che, operando sulla PLE, addestri almeno una persona ad effettuare le manovre di emergenza.

  1. Chi può addestrare il personale alle manovre di emergenza?

Fermo restando che l’art. 73 del D.Lgs. 81/2008 sancisce l’obbligo del Datore di Lavoro di informare, formare ed addestrare il personale per ogni attrezzatura di lavoro messa a disposizione, si possono individuare due differenti casistiche:

  • L’addestramento alle manovre di emergenza viene effettuato in occasione del corso di abilitazione all’uso della PLE impartito da soggetto formatore accreditato secondo quanto sancito dall’Accordo della Conferenza Stato-Regioni del 22 febbraio 2012. Chiaramente in questo caso gli addetti da abilitare devono essere almeno due in grado di essere sia conducenti che soccorritori;
  • Il Datore di Lavoro può decidere di addestrare uno o più addetti esclusivamente per effettuare le manovre di emergenza, ma ciò non toglie l’obbligo di avere almeno un operatore abilitato alla conduzione della PLE.

 

Per ulteriori informazioni e per valutare l’eventuale erogazione di corsi di formazione per l’abilitazione alla conduzione della PLE, non esitate a contattarci!